Guida alla scelta della TV perfetta

Nei periodi di Black Friday e di Cyber Monday, non c’è momento migliore per pensare di acquistare una nuova TV. Infatti, molti rivenditori garantiscono offerte di grande livello, che possono fare al caso vostro. L’unica domanda da porsi, se si vuole acquistare una nuova televisione, è: quale TV è la migliore per voi? Ecco tutto ciò che c’è da sapere per acquistare la TV dei propri sogni, a partire dai più piccoli particolari fino alle grandi funzioni di cui si ha bisogno.

TV curva o piatta?

Potreste aver visto alcuni televisori curvi dall’aspetto impressionante, online o nei negozi, che avranno sicuramente catturato la vostra attenzione. Insomma, come fanno ad essere curvi e se sono davvero utili all’interno della vostra stanza?

Secondo le recensioni di moltissimi clienti, i televisori curvi non tendono a migliorare l’immagine o l’esperienza visiva, ma hanno un costo più elevato. Il nostro consiglio è di saltare questa mania passeggera e optare per un normale schermo piatto, in modo da risparmiare un po’ di soldi senza sacrificare la qualità delle immagini.

4K/UHD

Uno dei termini che più dominano il mercato delle televisioni in questi ultimi anni è sicuramente 4K, noto anche come ultra-alta definizione, o UHD. Così come c’è stato un salto dalla risoluzione standard all’alta definizione un po’ di tempo fa, sembra che ci si ritrovi di fronte a una nuova era di immagini di qualità ancora più elevata.

Lo standard per i normali schermi televisivi HD è la risoluzione 1920 x 1080, mentre i nuovi televisori 4K offrono una risoluzione quattro volte superiore, ovvero 3840 x 2160 pixel. Anche se non tutti i contenuti sono ancora disponibili in 4K, fornitori come Netflix e Amazon ne hanno a disposizione molteplici.

E anche se le opzioni sono attualmente limitate, la quantità di contenuti da vedere in 4K continuerà a crescere. Se state cercando di investire in un televisore a lungo termine, è una buona idea di considerare la naturale evoluzione del mercato; in più, televisori 4K sono compatibili con i televisori retroattivi, il che significa che si può sempre guardare il buon vecchio stile HD o un normalissimo film anche sul televisore 4K.

Televisori intelligenti: che cosa significa?

Rispetto al passato in cui erano semplicemente “scatole luminose”, negli ultimi anni i televisori sono diventati tutt’altro: le Smart TV offrono una serie di nuove opzioni, permettendovi una connessione a Internet e una trasmissione di contenuti in streaming attraverso Hulu, Netflix, YouTube o altri servizi di streaming: e ancora, si potranno scaricare film, giocare o anche postare sui social media.

Tra tutte le potenzialità, forse la migliore di tutte per una smart TV è la sua capacità di connettersi ad internet, tramite la rete WiFi, permettendovi di fare qualsiasi cosa, da sbirciare chi è alla porta d’ingresso attraverso il sistema di sicurezza domestica intelligente, fino a ordinare una pizza – il tutto senza lasciare il vostro posto.

La maggior parte dei televisori di oggi sono intelligenti, ma non tutti. In caso di dubbi, vi consigliamo di controllare che il vostro nuovo televisore sia “intelligente”. Non dovrebbe avere un costo significativamente più alto e i vantaggi sono indubbi.

OLED? LED? LCD?

Fondamentalmente, i televisori possono essere suddivisi in due categorie: LCD o OLED. La differenza si riferisce al funzionamento delle due tecnologie, ma ciò che occorre sapere è che la tecnologia OLED offre un’immagine migliore, ma può essere proibitiva a causa dei suoi costi.

Tuttavia, anche i televisori LCD hanno i loro vantaggi: sono molto più luminosi dei televisori OLED e come tali sono più adatti a guardare la TV in una stanza soleggiata. A ciò si aggiunge il fatto che sono abbastanza accessibili, disponibili in un’ampia varietà di dimensioni e tipi e con una tecnologia in continuo miglioramento.

Detto questo, se si ha la possibilità di pagare abbastanza, i televisori OLED sono fantastici, con immagini di qualità sorprendente che possono essere viste da un’angolatura molto più ampio, colori brillanti e neri profondi e ricchi: insomma, non c’è dubbio che i televisori OLED abbiano un aspetto sorprendente.

Quanto bisogna pagare per un televisore?

Pagare per un televisore dipende tutto dal compratore; lo spettro dei prezzi può essere piuttosto ampio, con alcuni televisori di che hanno un costo che va dalle centinaia di euro fino alle migliaia. Tuttavia, è abbastanza sicuro dire che se si desidera un televisore di dimensioni decenti con tutte le vostre caratteristiche preferite, non acquisterete uno strumento a meno di 500 o 600 euro. 

Rispetto a pochi anni fa i prezzi della TV sono scesi di gran lunga, permettendoti di ottenere molto di più per un costo minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *