Cucina del futuro, ecco la soluzione proposta da Electrolux

Un modo per festeggiare i 100 anni della sua storia, ma anche un ottimo sistema per cominciare a comprendere come potrà essere organizzato l’ambiente di una cucina del futuro. Semplicità e connettività: sono questi i due aspetti che caratterizzano questa stanza in futuro vista da Electrolux, anche se chiaramente non si potrà evitare di pensare alla sicurezza.

Gli elettrodomestici stanno subendo un processo evolutivo che sta portando miglioramenti importanti. Connessione e dialoghi hi-tech: così sarà il futuro degli elettrodomestici in cucina. Il settore dell’arredamento non è l’unico in cui, però, la tecnologia ha portato a fare passi in avanti da giganti. Ad esempio, il gioco d’azzardo, che è stato letteralmente trainato da parte del boom di smartphone e altri device mobili. Come fanno i casino online a rimborsarti le perdite? Ovviamente mettono a disposizione tutta una serie di vantaggi che sono inevitabilmente legati ai bonus che vengono proposti.

Cucina del futuro: gli elettrodomestici sempre connessi tra loro

La cucina del futuro si caratterizzerà per la presenza di una serie di elettrodomestici estremamente semplici da utilizzare, che possono contare su interfacce che sono notevolmente intuitive e connesse tra loro. Ovviamente, non si tratterà solamente di dispositivi smart, ma anche in grado di garantire uno stile estetico moderno e ricercato.

La presenza della funzione Steamify, ad esempio, permetterà di associare la giusta percentuale di vapore alla tipologia di cottura prescelta. È sufficiente scegliere, all’interno dell’interfaccia touch, il tipo di cottura ed ecco che il forno, in via del tutto automatica, andrà a regolare la temperatura, così come la percentuale di vapore necessaria.

Tra assistenti vocali e telecamere integrate

Sempre il forno, ad esempio, sarà in grado di integrare direttamente l’assistente vocale di Google e offre la possibilità, mediante l’apposita app My Electrolux, di dare un’occhiata da remoto alla condizione in cui si trova il piatto che è stato inserito nel forno. La telecamera integrata consente proprio di capire quale sia il punto di cottura a cui sono giunti i cibi.

Come abbiamo detto, ci saranno notevoli passi in avanti anche dal punto di vista della sicurezza. Il piano cottura, in tal senso, garantirà tanti servizi interessanti: ad esempio, SenseBoll andrà a verificare in maniera costante lo stato in cui si trovano le pentole che sono ricolme di acqua. Quindi, nel momento in cui si fa bollire l’acqua della pasta, non bisogna preoccuparsi che la temperatura troppo alta possa causare la fuoriuscita dell’acqua. Sarà compito, in via del tutto automatica e smart, del piano di occuparsi della regolazione della temperatura per evitare che si possa verificare tale situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *