Black Friday: come riconoscere ed evitare truffe online?

Il 29 novembre del 2019 rappresenta un momento molto importante per migliaia di italiani e non solo, che aspettano il momento adatto per mettere a punto una serie di acquisti, soprattutto nell’ambito della tecnologia, dell’arredamento e non solo. Il Black Friday rappresenta un momento importantissimo per una tradizione tutta americana che è stata ereditata nel migliore dei modi anche dalla cultura europea, che l’ha ormai integrata in modo ottimale. Allo stesso tempo, però, non sempre realizzare acquisti online con prezzi scontatissimi potrebbe rappresentare una scelta valida per ogni persona: ecco, allora, come evitare truffe online, riconoscendole nel migliore dei modi, guardando a quello che viene espresso su piattaforme come e-conomy.

Cosa si acquista di più durante il Black Friday?

Il Black Friday è diventato ormai una vera e propria tendenza anche nei mercati europei, nonostante rappresenti un modo di fare prettamente americano che è passato alla storia per la possibilità di acquistare materiale tecnologico, di arredamento (e non solo) a basso prezzo, o comunque con sconti considerevoli.

La tendenza italiana evidenzia che il Black Friday sia particolarmente amato per la possibilità di acquistare materiale tecnologico-digitale, come componenti per PC, smartphone, console, materiale da gaming o elettrodomestici e tanto altro ancora.

Nello specifico, guardando a quanto dichiarato da Adiconsum Bergamo, emerge: «Nove italiani su 10 prevedono di fare acquisti nel Venerdì Nero, elettronica e moda sono in cima alla lista dei desideri. Lo shopping sarà on line e impulsivo. La spesa media si aggira sui 220 euro. I consumatori hanno ormai fatto propria questa tradizione. E si dividono fra pianificatori e acquirenti impulsivi: da una parte c’è chi segue una strategia e pianifica attentamente le spese destinate al Black Friday, dall’altra – oltre la metà dei consumatori – ci sono coloro che faranno acquisti sulla base delle promozioni». 

Come stare attenti alle truffe online durante il Black Friday

Se acquistare online può caratterizzare una manovra corretta da parte dei consumatori, che si ritrovano di fronte a promozioni particolari o a negozi e store particolarmente forniti, può aumentare anche la possibilità di andare incontro a una truffa che, per essere evitata, deve essere identificata correttamente da parte dei clienti.

La stessa Adiconsum Bergamo ha elencato una serie di metodi che possono portare ad evitare, quando possibile, le truffe online che possono avvenire in occasione del Black Friday. Concretamente: «Anzitutto si raccomanda di preferire siti ufficiali e notoriamente affidabili, evitando di acquistare da quei portali che già nella prima fase di “atterraggio” non lasciano trasparire fiducia». 

Al di là dei siti nello specifico, anche i prodotti che vengono acquistati devono essere particolarmente controllati da parte degli utenti, in modo da evitare qualsiasi tipo di truffa da parte di falsi venditori e non solo. Per questo motivo, può essere particolarmente utile controllare – tramite motori di ricerca o piattaforme di recensione – il prodotto che si intende acquistare.

In effetti, tramite i motori di ricerca si può osservare il giudizio di tutti gli utenti circa un determinato prodotto, in modo da osservare se quello stesso è tale da valere la pena di essere acquistato oppure deluderà le aspettative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *